Macelleria.

Bisognerebbe avere il coraggio del macellaio.
Mettere in mostra l’inguardabile è un’operazione da eroe.
Ma i veri mostri siete voi che con l’acquolina in bocca guardate famelici tocchi di fegato.
Io ho una mia macelleria personale. Sono macellaio e cliente insieme. Raccolgo l’essenza del peggio e me ne faccio una corona.
Olè!

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in l'assassino, senza regole. Contrassegna il permalink.

45 risposte a Macelleria.

  1. Alessandra Bianchi ha detto:

    Forte!
    Buona serata 😛

  2. (aspettati una sorpresa per il prossimo tema dei discutibili. ci sguazzerai, secondo me)

  3. rodixidor ha detto:

    Questa musica mi piace (finalmente)

  4. litedinnamoratoconilmondo ha detto:

    MERAVIGLIOSO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ti scongiuro, togli quell “olè” finale… Una dichiarazione tanto “di pancia”, espressa così bene, va appunto indossata come corona, non canzonata per svilirne l’importanza…
    Davvero… Toglilo.

    • menteminima ha detto:

      Grazie, troppo buono.
      … In passato, in un altro blog ho cancellato due, tre post, non ho mai cancellato un commento, nemmeno di insulti.
      Quell’ole’ mi piace troppo, perdonami, capisco, ma gli voglio bene 🙂

  5. Alessandra Bianchi ha detto:

    Benissimo! Ho aggiornato il link 😛

  6. stefaniazan8 ha detto:

    Ole’
    Mi servirebbe un po’ di macinato
    La carne te la procuro io
    Me lo macini fino fino?

  7. graziaballe ha detto:

    carme di prima scelta!

  8. ili6 ha detto:

    saper cogliere il peggio e trasformarlo è una vera arte e apre a grandi prospettive.
    🙂

  9. newwhitebear ha detto:

    Tagli carne di prima qualità, come le vecchie insegne del macellaio di buona memoria.
    Però ti vedo poco dietro al banco a tagliare fettine vitello.
    Però come cliente sei impeccabile.

  10. massimolegnani ha detto:

    Niente e’ di per se’ inguardabile, dipende da come lo si mostra. E non c’e’ peggior sordido di chi non vuol guardare ma spiare
    🙂
    ml

  11. Pingback: alcuni aneddoti dal futuro degli altri | 10.11.13 | alcuni aneddoti dal mio futuro

  12. masticone ha detto:

    La tua non è’ una macelleria piuttosto una boutique della carne direi.

    • menteminima ha detto:

      Qual è la differenza?

      • masticone ha detto:

        beh direi sostanziale.
        Uno entra nella tua vita, o meglio, tu vivi una vita dentro a un salotto. Con (quasi) tutti i confort dell’era moderna.
        Salvo poi scoprire che sei regista di film horror de paura in cui ti (auto) squarti con gusto.
        In effetti non è la Boutique della Carne
        Quanto quella del Samurai..
        🙂

    • menteminima ha detto:

      Ho dovuto farmela spiegare dalla mia collega, dice che a parte il … de paura … il tuo commento le piace molto. Io non capisco una min chia ormai è chiaro.

  13. Nicola Losito ha detto:

    Ci sono tanti pensieri e sottintesi nel tuo breve, brevissimo post.
    Come fai a essere così sintetica?
    Please, insegnami! 😀
    Nicola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...