Cuore amaro.

Oggi è come il sapore del mattino nella bocca di mister Camel.
È come il perizoma di missis Americano dopo una notte di sesso al Motel con mister Folletto.
Oggi è come l’aroma di conceria di quel serpentario di Bangkok.
È come lo spogliatoio degli Oakland Raiders nel 2003.
Oggi è l’alone sul cuscino di un letto sfatto dopo che è passata Lei.
Oggi primo di marzo, che è ancora mattina, sembra già una memorabile giornata di merda.

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in senza regole e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

74 risposte a Cuore amaro.

  1. elinepal ha detto:

    caspita che sintonia…

  2. massimobotturi ha detto:

    come adoro queste spigolose verità,

    adoro anche i Jethro a dirla tutta

  3. Fasix ha detto:

    Album stupendo, buon week end, Fa.

  4. Topper ha detto:

    Perfettamente d’accordo. Ho però una forte voglia di rendere questa il meno brutta possibile.

  5. Topper ha detto:

    … questa giornata…

  6. Eppoi sono io che vomito da dio.
    Tutta questa bulimia emotiva su wordpress lancerà la nuova arte, a quanto pare!

  7. Michele ha detto:

    ahhaha e qui stamattina nevicava, e io che ho appena fatto le nuove vetrine estive ricche di sandali 😉

  8. massimolegnani ha detto:

    E metterti una zolletta di zucchero sulla lingua, dici che puo’ servire?
    Io ci provo
    ml

  9. Niko ha detto:

    Ciao Minima.. la giornata è quasi finita, ma com’è andata? 🙂 Un abbraccio

  10. dorotea ha detto:

    Sembra l’incipit di un film dei fratelli Cohen con questa colonna sonora poi…

  11. gelsobianco ha detto:

    E se addolcissimo tutto con qualcosa?
    Riusciresti anche a trovare i sandali numero 42!
    Che ne pensi?
    gb

    • menteminima ha detto:

      temo che per i sandali quarantadue non basterebbe una zuccheriera 🙂

      • gelsobianco ha detto:

        basta che tu vada nel nord Europa, mm, e trovi sandali dal numero 40 in poi.
        ed , intanto, fai un bel viaggio in quei paesi che io adoro!
        che ne dici? 🙂
        gb
        lì, poi, vedi, talvolta, un cielo così azzurro che ti incanta, un azzurro speciale che ti fa restare a bocca aperta, come da bimba…
        cambiare “paesaggio”, ogni tanto, è necessario.

      • menteminima ha detto:

        conosco quel cielo, ti spalanca gli occhi. ma io sono da sud, da deserto la occhi strizzati per il riverbero

      • gelsobianco ha detto:

        io sento “somiglianze” tra il deserto ed il Nord nord!
        🙂
        gb

      • menteminima ha detto:

        no, il cielo è tanto differente

      • gelsobianco ha detto:

        è la “solitudine” del deserto che mi pare simile a quella del nord-nord!
        gb

      • menteminima ha detto:

        Forse è vero, ma preferisco sentirmi seccare al sole

      • gelsobianco ha detto:

        ti lascio qui questa poesia allora che io amo.

        Los laberintos
        que crea el tiempo,
        se desvanecen.
        (Solo queda
        el desierto.)
        El corazon,
        fuente del deseo,
        se desvanece.
        (Solo queda
        el desierto.)
        La ilusion de la aurora
        y los besos,
        se desvanecen.
        Solo queda el desierto.
        Un ondulado
        desierto.
        (Garcia Lorca, Y después)

        Per te:-)
        gb

      • menteminima ha detto:

        oh, ti ringrazio, grazie di cuore 🙂

      • gelsobianco ha detto:

        con un sorriso ti auguro buonanotte!
        amo Lorca tantissimo.
        i suoi versi sono note di musica, pennellate di colore oltre a… poesia pura, vera.
        gb

      • menteminima ha detto:

        condivido! buona notte amica mia.

      • gelsobianco ha detto:

        e un po’ di “cuore amaro” vola via!
        🙂
        gb
        grazie.

  12. Pablo ha detto:

    Il vero problema è quando quella sensazione si ripete ogni mattina per un lungo periodo, ma già il fatto di arrivare a sera e poi cominciare ancora con una giornata di merda non è poco, significa credere, avere fiducia che poi cambia.
    Pablo

  13. icecamp ha detto:

    Marzo pazzo, inizia e sembra non passare più. Forse l’aspettativa del bel tempo o semplici ansie strane da prestazione pre-primaverile.
    Intanto mi incanti con questo album, che avevo nascosto in seconda fila, oh mia portaborse! 🙂

  14. newwhitebear ha detto:

    “… ancora mattina, sembra già una memorabile giornata di merda.”
    Non male come inizio. Speriamo che il poi non sia peggiore.
    Gli spogliatoio degli Oakland Raiders nel 2003 come erano?

  15. ro ha detto:

    … io ti penso in cucina, a far le lasagne… mi par di vederti.
    Passa tutto, no? Passa sempre tutto.

  16. blogdibarbara ha detto:

    OT: visto che a te le mie mail non arrivano, mi potresti scrivere tu pliz? Grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...