Ebbene.

Ebbene ora vorrei tu fossi qui, in piedi, di fronte a me.
Vorrei infilassi due dita nella mia scollatura e poi con il dorso della mano mi accarezzassi il seno.
Sbottona un altro bottone della mia camicetta e infila entrambe le mani. Stringimi e poi baciami.
Vorrei le tue labbra sulla schiena, mi inarcherei al tuo desiderio.
Vorrei la tua lingua attorcigliata alla mia e il tuo peso addosso.
Vorrei far l’amore con te allo sfinimento.
Nulla di nuovo quindi, quello che vogliono tutti gli amanti, quello che tutti sanno.
Ebbene io lo vorrei lo stesso, ti vorrei amore mio, ti vorrei, ora.

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in corpi, love love love. Contrassegna il permalink.

31 risposte a Ebbene.

  1. vagoneidiota ha detto:

    Eppure sentire.
    Quale canzone si sposa meglio con il tuo scritto? Nessuna, credo.
    Anche se poi, alle lingue concatenate, nel momento in cui il peso di uno diviene il peso dell’altra, è partita “love calls” di kem.
    Ed allora le tue righe hanno assunto un’aria diversa. Meno rossa, più azzurra. Meno tragica e passionale, più leggera e un po’ più stronza.
    Scusa l’ultima parola, ma mi piace il senso.
    D’altronde, love calls…
    Bello leggerti. Sempre.
    bonnes fêtes de Pâques

  2. ludmillarte ha detto:

    “…tra i cieli blu cobalto c’è…il senso di te…”
    un abbraccio.
    serena Pasqua
    Ludmilla

  3. rodixidor ha detto:

    Nulla di nuovo dunque ma è bello anche saperlo scrivere in maniera così efficacemente evocativo.

  4. massimobotturi ha detto:

    senza troppi fronzoli, un sano ed onesto desiderio

  5. Michele ha detto:

    bellissimo 🙂

  6. Emilia ha detto:

    “A un passo dal possibile | A un passo da te | Paura di decidere | Paura di me”
    Se solo tu sapessi quanto si addice alla mia situazione…. Agh!

    Voglia di sentirsi addosso, uno contro l’altro, uno dentro l’altro, il respiro caldo e umido che si mischia al sudore, capelli ovunque, sapori e muscoli in tensione.

    Fate l’amore gente!

  7. newwhitebear ha detto:

    Quando il desiderio chiama, chiama e si vorrebbe soddisfarlo.
    Un bel crescendo di parole che qualunque amante vorrebbe leggere e ascoltare.

  8. ultrasonicexperimentmk324 ha detto:

    chiamalo no?.

  9. ultrasonicexperimentmk324 ha detto:

    ma sul do andava l’accento boh. comunque tu meno vero immagino.
    – ?.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...