Archivi del mese: ottobre 2014

Le strade le case

Treviso, piazza Borsa. Ore 18.58 (sempre che abbia cambiato bene l’ora) ora solare. Mercoledì 29 ottobre. Segno zodiacale scorpione. Tempo buono (anche se non vedo stelle). Freddo (ma io ho sempre freddo). Sono qua in questa piazza di questa città … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 45 commenti

Settantacinque per cinque, cento per due.

Sono infedele ma ho la qualità di saperlo ammettere, forse è l’unica che ho. Provo avversione per le cose definitive, per i giuramenti, le promesse, le dichiarazioni di intenti. Fatico a fare tre volte la stessa strada, a mangiare pasta … Continua a leggere

Pubblicato in senza regole | Contrassegnato | 16 commenti

Il potere.

È quel sorriso impreciso a rendermela irresistibile. Non ho ancora capito che cosa ci trovi in me, perché sembri felice di vedermi, perché io le piaccia. É molto più giovane, più intelligente, più colta, piú ricca, più bella. Ci siamo … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino, smalto alle unghie | Contrassegnato , | 17 commenti

TT

Se fossi un uomo credo che le farei la corte ma sono una donna e mi limito a guardarla. È bassa, magrissima, senza seno, ha i capelli biondi, tinti, corti, un po’ sparati. Il viso è asciutto, appuntito, occhi grandi … Continua a leggere

Pubblicato in corpi, senza regole, smalto alle unghie | Contrassegnato , | 51 commenti

Questo è il giardino. (Tanto Giulio non passa di qua)

Giugno. Tutte le siepi secche, morte. Stecchi mummificati. Non è rimasta una sola piantina di bosso a fare da confine. Tutte morte. Una volta avevo un giardino. Me ne curavo poco. Lasciavo alle stagioni il lavoro più duro, io mi … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino, love love love | Contrassegnato , | 19 commenti

Nel ventre del padre.

È un ottobre strano, spero solo che non mi faccia arrivare impreparato agli alberi spogli e alla fine della stagione dei funghi. In gioventù mi piaceva scrivere. Scrivevo di sangue e di sesso. Erano racconti violenti, pornografia pura, nessuna bellezza, … Continua a leggere

Pubblicato in corpi, l'assassino | Contrassegnato , , | 15 commenti

Amore molecolare.

Oltre a Franco ho un gruppetto, ristretto direi, di amici con i quali condivido qualche serata e qualche parola. Una volta l’anno, a ottobre, ci riuniamo per un breve viaggio. Siamo otto e allora noleggiamo un pulmino. Guida Claudio anche … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino, spritz | Contrassegnato , | 39 commenti

Rossana.

Rossana era la mia vicina di casa. Era amica di mia moglie. Bella donna, di quella bellezza pulita, di classe pur avendo uno stile decisamente semplice. La chiamavamo Rox. Usava sempre la bicicletta, con ogni tempo, in ogni stagione. Sempre … Continua a leggere

Pubblicato in spritz | 31 commenti