Parsec.

– E tu avresti avuto paura del lupo al posto di Cappuccetto rosso?
– No, io no. Io sono un maschio e i maschi non hanno paura.
– Vuoi dirmi che nessun maschio ha paura? Nemmeno uno?
– No, qualcuno ha paura, qualcuno no. Io non ho paura.
– E le femmine? Dici che le femmine hanno paura?
– Sì.
– Tutte le femmine hanno paura?
– No, qualcuna ha paura, qualcuna no.
– Come i maschi allora.
– Sì, come i maschi.
– Come dirgli che io sono una di quelle femmine che ha paura?

image

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in insonnia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

47 risposte a Parsec.

  1. avvocatolo ha detto:

    Ma il titolo astronomico?

  2. milodonteskin ha detto:

    Io non ho paura. Cioè, sì, ogni tanto. Ma quando capita, faccio il morto. Di solito funziona e il lupo se ne va.

  3. rodixidor ha detto:

    Il disegno è bellissimo, se lo ha fatto il bimbo di 6 anni è un genio.
    Il dialogo (se riportato fedelmente) dice tante cose. Innanzitutto spiega il mondo che è stato spiegato al bambino. Il bambino spiega che la regola (cioè quello a cui gli si chiede di credere) è che i maschi non hanno paura mentre le femmine sì. Ma questa è solo la regola perchè se poi si chiede al bambino come realmente stanno le cose lui non ha problemi a dire che hanno paura tanto i bambini quanto le bambine. Il bambino sa di non essere in contraddizione perchè ha 6 anni e sa perfettamente che una cosa sono le convenzioni altro è la realtà.
    Poi ci sarebbe altro da dire, ad esempoi che le maestre fanno le risposte, mai le domande (ma questo è solo per litigare).
    Scusate la pedanteria, con affetto. 🙂

  4. TADS ha detto:

    ciao Mente, tutto ok?

    bel post cocktail, un po’ sofista, un po’ guascone, un po’ onirico,
    cappuccetto rosso fa più paura del lupo, intendo agli ometti sprovveduti

  5. newwhitebear ha detto:

    Dunque un dialogo vero e un disegno pure.
    Tutti hanno paura, anche se non lo vogliono ammettere.

  6. massimolegnani ha detto:

    è triste che a sei anni abbiano già radicati atteggiamenti di genere.
    ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...