Di grazia.

– Suvvia signora, volete dirmi che nessuno vi interessa, che non provate più alcuna passione?

– Mia cara è ormai da tempo che i cavalieri mi sono venuti a noia, principi e re li lascio a voi sguattere. Ora mi curo di cavalle, cavalle da corsa, cavalle da corsa come me.

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in spritz e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

49 risposte a Di grazia.

  1. unn dialogo minimo che ha il suo perché

  2. tramedipensieri ha detto:

    Evviva la libertà 😊

  3. Geko Tuttendorf ha detto:

    Hai detto niente che almeno ai tempi ne ha trovati di principi, re e cavalieri, le é andata bene!

  4. almerighi ha detto:

    Sei come un purosangue/non perdi mai una corsa (Piero Ciampi)

  5. rodixidor ha detto:

    Suvvia … 🙂

  6. newwhitebear ha detto:

    Principi e re? Non fanno più sognare le signore. Giustamente li hai lasciati in eredità ai ceti inferiori – non voglio apparire classista.
    Ti occuppi di cavalle di vario genere? Un’occupazione ricca di sorprese.

  7. milodonteskin ha detto:

    Gli sfilacci hanno modificato la mia percezione dell’equinità. Ora adoro il cavallo con sviscerata passione culinaria. Ma non me ne vanto troppo. Potrei essere frainteso. In fondo sono una brava persona (e un pessimo vegetariano).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...