Archivi del mese: settembre 2015

Quinto piano.

Quando noi ci troviamo in quel posto che è come una camera si decompressione abbiamo volti e sorrisi modesti, ma pieni di vigore. I nostri occhi un po’ ci tradiscono, ma evitiamo di mostrarli. Ci vestiamo con cura, seguendo regole … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 12 commenti

Tempo.

Discutevo con Max davanti a un bicchiere di rum al bar dell’albergo dove alloggiava. Lui avrebbe preferito stare all’aperto per fumare un sigaro, ma io temo il freddo e l’altra sera un vento piccante gelava l’aria. Due uomini, rum e … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino | Contrassegnato | 11 commenti

Amo tutto e niente

Sono stato al lago. Ho deciso d’impulso, cinque giorni, da solo. Ho scelto un albergo semplice, poco lontano dal centro, con la piscina. In verità io amo poco le piscine e ancora meno il lago, mi ricordano un sarcofago, una … Continua a leggere

Pubblicato in insonnia, l'assassino | Contrassegnato | 14 commenti