Nothing is real

Questa notte, come quella scorsa e quella prima ancora, non ho dormito, ma ho continuato a rigirarmi nel letto battagliando con i cuscini. Vorrei avere memoria precisa dei pensieri che ho fatto perché mi sembravano belli. In realtà non ho pensato a belle cose, non lo faccio mai, ma i pensieri filavano lisci, perfettamente coerenti e le parole nella mente avevano un potere che non avevo mai sentito. Verso l’alba mi sono addormentata e al risveglio, dopo poco più di un’ora, avevo perso tutto. Avevo preparato anche un bel discorso, due in verità, uno per me stessa e uno per un uomo che tanto non avrebbe mai ascoltato. Il primo lo ricordo abbastanza, del secondo ho solo pochi frammenti. Stesa sul letto ho cercato in tutti i modi di rintracciare quel filo di pensieri baciato dalla logica, dalla giustezza. Ho chiuso gli occhi, ho respirato lentamente, ho finto di risvegliarmi. Nulla. Solo piccole tracce, briciole. Allora mi sono alzata e ho fatto colazione con la solita marmellata di arance, e il caffè. La mia è una vita talmente sciocca da passare inosservata, eppure mi ostino a mettere nero su bianco, a scriverne, qui, alcuni passaggi, a cercare di imbrogliarmi raccontandomi una storia che non è la mia. La notte non dormo perché penso alla mia storia, alla mia vita inventata e mi perdo come in un intrico di strade. Bisognerebbe guardare alla bellezza o all’orrore, all’amore o all’ingiustizia, alla fedeltà, all’amicizia o alla menzogna invece di ricamare pensieri e inutili scritture. Bisognerebbe dormire, riposare tranquilli stanchi del lavoro e in pace col proprio corpo che invecchia, che allontanandosi si fa sempre più presente. Pensavo a quella foto: una manata nera sulla guancia e quel cappello che mi ha regalato io so chi e a tutte le altre che non ho mai guardato con attenzione, alla faccia che avevo, alle mani e ai piedi che solo oggi conosco senza riconoscerli. A questo punto è tutto inutile e io ho perso il filo definitivamente. Spero di dormire.

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

20 risposte a Nothing is real

  1. Andrea Taglio ha detto:

    Direi che hai centrato in pieno il problema – e che guaio sarebbe se tu non mettessi nero su bianco la storia che, se non è la tua, è però, almeno un po’, la mia.

  2. intorno ha detto:

    Le vite inosservate sono le migliori e non per questo sciocche. Meglio soli che sotto gli sguardi di impiccioni voyeur

  3. tramedipensieri ha detto:

    I discorsi migliori, a volte, avvengono di notte. Nessuna interruzione; una capacità inaudita di scrittura perfetta peccato che al mattino tutto evapori con l’arrivo del sole

  4. lucilontane ha detto:

    Nonostante tutto…

  5. newwhitebear ha detto:

    I sogni? spariscono col l’alba o col risveglio. Tu non fai eccezione.
    Sereno pomeriggio e stanotte dormi serena

  6. farovaleblog ha detto:

    Prova con qualche tisana. Fa caldo, ok, ma tu hai sicuramente l’aria condizionata in casa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...