Cercasi burrone disperatamente

Venerdì scorso la bellezza ovunque, non riusciva proprio a nascondersi, non bisognava nemmeno cercarla. Era a disposizione di tutti. Si esibiva quasi volgarmente, quasi come una miss a un concorso di bellezza.
Bastava alzare gli occhi per trovarla nell’azzurro o nel bianco, bastava abbassarli per incrociarla nel giallo tenue.
Era una vera festa, un’epifania per i sensi.
La pelle non poteva che festeggiare per il calore e per il vento fresco, alle orecchie giungeva il suono più dolce del mondo (certamente non come la loro voce).
Tra le labbra il sapore dolce del sale (che è dolce quando sa di mare).
Il vento forte portava anche il tuo profumo.
Oggi la bellezza è morta, è stato un istante, ha perso l’equilibrio ed è caduta in un burrone (quello che vorrei per me).
Nemmeno un urlo. È morta, morta e basta.

IMG_0099

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

36 risposte a Cercasi burrone disperatamente

  1. Andrea Taglio ha detto:

    La bellezza andrà ricercata e ritrovata sulle vette dove è stata avvistata per l’ultima volta, non nel burrone dove si presume sia caduta.
    Speriamo tutti che la bellezza sia alata, e possa librarsi sopra ai burroni più profondi.
    A meno che non soffra di vertigini, allora è possibile che sia scesa in pianura con grande attenzione, e che ora si dedichi solo a passeggiate intorno all’isolato

  2. rodixidor ha detto:

    Sì, ci sono dei fine-settimana che sono devastanti 🙂

  3. intorno ha detto:

    Ho un paio di burroni a portata di mano, se vuoi te ne presto uno

  4. lucilontane ha detto:

    La bellezza, ha detto qualcuno, salverà il mondo. Per definizione quindi non muore, mai. Resta, ostinatamente e contro il nostro cuore duro, lei resta. Poi ad un certo punto la si rivede, all’improvviso, dentro il taglio di qualcosa che non ci aspettavamo. Come il lupo addosso alla donna della tua foto. E a salvarla, forse, sarai tu.

  5. labloggastorie ha detto:

    Certe cose scendono rapidamente a valle, la bellezza non muore ma ha la generosità di fare il primo passo per attendere chi scenderà a cercarla.
    (Di sale, quello bello, ne ho tanto adesso qui. Fai conto che te lo regalo ❤)

  6. luporenna ha detto:

    Ma la vera bellezza non è immortale?

  7. newwhitebear ha detto:

    credo che sia difficile pensare che un istante era con te e poi dopo una frazione di secondo non più. Non ci sono altre parole.

  8. Doriana De Vecchi ha detto:

    La bellezza rimane. Se reale bellezza è. Anche in fondo al burrone. Anche in cima alla montagna.

  9. massimolegnani ha detto:

    credo non sia tanto la bellezza a morire quanto i nostri occhi, certi giorni, a spegnersi (accidenti! mentre scrivo il commento alzo lo sguardo e e leggo “a volte non ho gli occhi giusti per vedere”, magari stai parlando di tutt’altro (nella schermata non compare il commento a cui stai rispondendo) ma sembra che stai intervenendo in diretta sulle mie parole. resto come folgorato)
    ml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...