L’ultima volta

L’ultima volta che l’ho visto è stata davvero l’ultima.
Uno non lo sa, ma quando l’ultima volta comincia, poco a poco lo capisce che sarà l’ultima, un po’ alla volta i segni si mostrano e la verità si disvela.
Era vestito malissimo, peggio di un prete che ha fatto voto di povertà. Una maglietta blu con un enorme alone di sudore, sotto a un abito anch’esso blu, con una macchia d’olio sul risvolto del collo, a destra. Ai piedi, orribili mocassini neri indossati senza calze. Non odorava nemmeno di buono.
Avrei dovuto darmela a gambe subito, ma a volte mi prende un incontrollabile desiderio di brutto, di disfacimento e morte, e sono rimasta.
Lo spettacolo era grottesco, un gruppo di omuncoli e donnucole convinti di avere l’eternità.
Ma la peggiore, la più ridicola e idiota ero io, una donnetta di mezza età a correre dietro a un mistificatore di realtà. In poche parole un ultimo incontro tra due poveri, ridicoli stronzi.

IMG_0125

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

29 risposte a L’ultima volta

  1. intorno ha detto:

    io mi chiedo sempre quando sarà l’ultima volta che faccio una data cosa perché me la voglio ricordare

  2. intorno ha detto:

    Non ti perdoni niente e infierisci.

  3. rodixidor ha detto:

    E’ sempre bello iniziare una giornata con parole di ottimismo.

  4. Sephiroth ha detto:

    Le ultime volte restano abbastanza impresse!! Ahimè!!

  5. newwhitebear ha detto:

    beh! al masochismo non c’è limite. Per fortuna che hai dichiarato che era l’ultimo incontro.

  6. gelsobianco ha detto:

    Era purtroppo e per fortuna l’ultimo incontro…
    Terribile!
    gb

  7. lucilontane ha detto:

    Sapevi già che da l’ultima volta, perché hai notato particolari che prima non avresti visto. Era il momento del taglio del cordone… lo si sente, anche da lontano sai? (Perché a volte l’ultima volta è solo una voce al telefono, pensa!) [e per dirla tutta, povero stronzo ce n’era uno solo]

  8. lucilontane ha detto:

    Può darsi. Si è due poveri ridicoli stronzi per la nostra fragilità. L’uno per certi motivi, l’altra forse per pietà di se stessa(almeno così mi sono sentita io). A volte vorrei salire su una macchina per non scendere mai più, soltanto andare, sempre andare…

  9. menteminima ha detto:

    Sai che il desiderio di andare, andare, andare … appartiene anche a me?

  10. Mi piace sempre tantissimo, ragazza, quando scrivi… perche’ sei proprio brava. E’ un peccato che, ogni tanto, vai vai vai via da facebook. Va be’… ci si vede da queste parti. Baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...