Rosa rosae

Troppa trascuratezza. Sono stata troppo occupata a cadere e loro se ne sono andate. Non sono appassionata di rose. Le stimo, ecco. Forse avrei dovuto amarle con più semplicità. È rimasta un’unica piantina, piccola e fragile. In compenso il rosmarino è rigoglioso e sono fioriti gli oleandri, quello rosa e anche quello bianco. Il giardiniere ha lottato contro la vite americana. Avrà perso di sicuro, si ripresenterà tra un po’. Nell’angolo aveva attecchito il fico, speravo lo lasciassero stare, ma evidentemente le piante spontanee non sono amate dai giardinieri e io non ho voluto interferire.
Si sono ripresentate le formiche, devo decidermi a usare le maniere forti.
Uno sputo di giardino è un mare di responsabilità, scelte, preoccupazioni.
Poi ci sono le rose che abbelliscono la recinzione del campeggio. Fioriscono e sfioriscono. Si piegano fino a toccare il marciapiedi perché nessuno le guida nell’arrampicata.
Eppure fioriscono, tutta l’estate. Gratuitamente, per tutti.

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Rosa rosae

  1. poetella ha detto:

    brave rose!
    E bravi tutti i fiori che danno senza chiedere!
    (anche uno sputo di balcone è un grosso impegno! Tutte le mattine, almeno mezz’ora. A volte di più… poi il caldo mi fa ritirare in casa come una lumachina nel guscio!)
    Ciao minimina!😘

  2. newwhitebear ha detto:

    Ho un piccolo giardino e mi impegna moltissimo. Erba da tagliare, piante da curare.
    Però è soddisfazione vederle crescere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...