Archivi categoria: smalto alle unghie

Perturbazioni pericolose.

Sedevo al banco su di uno sgabello alto in acciaio. La barista, quella bella con lo sguardo tagliente, sistemava bicchieri. Ne prendeva uno dal cestello della lavastoviglie, lo lucidava con un panno in modo da togliere ogni macchia d’acqua evitando … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino, smalto alle unghie | Contrassegnato , | 27 commenti

Saluti da Napoli.

Seduto sul divano di pelle nera guardi e sorridi. Un sorriso di ordinanza, quello giusto per le foto. Non è il tuo sguardo, il tuo volto a lasciarmi senza fiato, è la tua forma. Un corpo seduto, gambe accavallate. Un … Continua a leggere

Pubblicato in corpi, love love love, smalto alle unghie | 21 commenti

De amore.

Theodor ha sei anni, sta imparando a leggere e scrivere. Suo padre è morto quando ne aveva tre. Se vedi sua madre capisci poco, se la guardi e le parli vedi che è bellissima e che ha partorito suo figlio … Continua a leggere

Pubblicato in love love love, smalto alle unghie | Contrassegnato , , , | 29 commenti

Voce del verbo.

Ci sono strade che si incrociano, si biforcano per poi incrociarsi ancora. Conosco viali che attraversano città senza avvicinarsi nemmeno un istante. Piazze inutili, marciapiedi sconclusionati come i miei pensieri in questo momento. La vita non è un incrocio di … Continua a leggere

Pubblicato in love love love, smalto alle unghie, spritz | Contrassegnato , | 14 commenti

Sirene.

Leccami qua, dietro il lobo dell’orecchio sinistro che è più sensibile di quell’altro. Leccami la lingua, i baci e gli sguardi. Poi scendi, prendi la strada del collo. Con la lingua percorri ogni spazio, ogni piega, ogni difetto, ogni anfratto. … Continua a leggere

Pubblicato in corpi, love love love, smalto alle unghie | Contrassegnato , , | 29 commenti

Penso semplice.

Vorrei essere per te, che sei grano, come la neve e poi come il sole.

Pubblicato in love love love, smalto alle unghie | 22 commenti

Sole stupido.

Tornavo a casa. La strada del ritorno è sempre la stessa, porta malinconici addii, fughe fallite. Il vento di scirocco piegava le canne e gli alberi ai lati della strada. Le prime se ne fregavano, i secondi pagavano il conto … Continua a leggere

Pubblicato in corpi, senza regole, smalto alle unghie | Contrassegnato , | 31 commenti

Il potere.

È quel sorriso impreciso a rendermela irresistibile. Non ho ancora capito che cosa ci trovi in me, perché sembri felice di vedermi, perché io le piaccia. É molto più giovane, più intelligente, più colta, piú ricca, più bella. Ci siamo … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino, smalto alle unghie | Contrassegnato , | 17 commenti

TT

Se fossi un uomo credo che le farei la corte ma sono una donna e mi limito a guardarla. È bassa, magrissima, senza seno, ha i capelli biondi, tinti, corti, un po’ sparati. Il viso è asciutto, appuntito, occhi grandi … Continua a leggere

Pubblicato in corpi, senza regole, smalto alle unghie | Contrassegnato , | 51 commenti

Sotto i piedi tuoi, veli di vento e foglie stenderei.

È passato tanto tempo. Che cosa volete che guarisca il tempo? A me non ha mai guarito nulla, mi ha solo solcato la faccia e irruvidito la voce. L’ho amata di un amore infantile, profumato e dolce. L’ho desiderata più … Continua a leggere

Pubblicato in insonnia, l'assassino, smalto alle unghie | Contrassegnato , | 58 commenti