Archivi categoria: tantopercantare

Tachipirina.

“Non sono stata io a strisciare la macchina, è stato il freno della bicicletta.” Difesa un po’ scarsa senza dubbio, ma altro non sapevo dire, era la pura verità. Facevo la gincana tra le auto dei clienti parcheggiate nel cortile … Continua a leggere

Pubblicato in tantopercantare | 28 commenti

Di nuovo le sette e quaranta.

E’ venerdì e ogni venerdì, verso sera, mi nasce una cosa nello stomaco. Non è una sensazione totalmente negativa. Ricorda molto l’atmosfera di certe sale d’attesa di certi reparti ospedalieri dove c’è certa gente che però non sei tu e … Continua a leggere

Pubblicato in tantopercantare | Contrassegnato | 31 commenti

E speri mento.

Ho tante di quelle storie da raccontarti, da dove vuoi che cominci? Vuoi sentire la storia di quando ho abbandonato tutto a cavallo di un cavallo ben sapendo che sarei andata poco distante o preferisci la storia della me schiava … Continua a leggere

Pubblicato in tantopercantare | 39 commenti

Un fiume. Continuo a copiare da me.

Se fossi un fiume non sarei un fiume alpino ma un fiume di risorgiva che nel suo cammino sotterraneo trova un terreno impermeabile che lo costringe ad uscire, a mostrarsi. In realtà non sono né uno né l’altro. Somiglio di … Continua a leggere

Pubblicato in tantopercantare | 19 commenti

Quello che di marcio ho da offrire. (sì, di nuovo)

Scegli il contenitore. Uno scatolone con la scritta fragile non va bene. Prendine uno di cartone grosso, per la misura fa’ tu. Ma se preferisci anche una bottiglia può andare, ho del marcio liquido. Ricordati di evitare i cofanetti preziosi, … Continua a leggere

Pubblicato in senza regole, tantopercantare | 10 commenti

Dispenser… di nuovo.

Non chiedete. Non a me. Che cosa posso sapere io? Per qual motivo una stronza come me potrebbe dare buoni consigli? Venite da me se volete sbagliare, ma visto che da soli ve la cavate piuttosto bene arrangiatevi. Non ho … Continua a leggere

Pubblicato in tantopercantare | 22 commenti