Archivi categoria: Uncategorized

A pezzi

Chi sono lo si vede dalla mia faccia, come sono lo si capirebbe dalla mia pancia se una volta la guardaste. L’avreste vista tesa come pelle di un tamburo,gonfia come un otre allo spasimo, culla. La mia pancia è il … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Scrivere fa male

Paolo è lontano ormai. Peccato, mi piaceva tanto di lui. Le sue gambe in modo particolare, in grado come erano di tenere un passo veloce dentro, ma fuori lento e compassato. Lunghe, con le ginocchia grosse da ragazzino scapestrato, ma … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

25 aprile

Oggi è lunedì e canto un papaveroieri un fiore giallo senza nome perché lo ignorocome ignoro miliardi di altre cose dei fiori e del mondoTu come ogni oggi mi regalavi una rosa, rossa

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Tornare

Tornavamo da una giornata al mare. Guidavi tu perché io con le infradito non so guidare. Avevo i piedi freddi perché sparavi il condizionatore in basso. Stavamo in quell’abitacolo mondo avvolti dal nostro silenzio.Era bellissimo. Facciamo le stradine, dicevi, che … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

La svolta?

Li sceglieva così, privi di gentilezza, di attenzioni, incapaci di usare la parola amore. Corpi e anime difficili. Pensava di meritarseli. Solo una volta le sembrò che le cose stessero andando diversamente.Forse ogni tanto si formano degli angoli, dei cambi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Infanzia

La prima casa che ho abitato era in una zona della mia città chiamata Cipressina. Abitavamo in via Pietro Vecchia, che a me pareva fosse una parola unica, “pietrovecchia”. Forse gli altri dicevano “Abito in via Vecchia”, forse con la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Immobile

Tutte le mattine percorrevo la stessa strada. Avrei voluto cambiarla, ma ai lati di quella strada cresceva tutto quello che mi può rendere felice. Avevo erba alta, fiori di campo, anche azzurri, papaveri e sicuramente qualcosa di magnifico che dall’auto … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 5 commenti

Parto trigemellare

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Quarantacinquesimo parallelo

Ci sono persone per ogni specialità o forse sarebbe meglio dire che ogni persona è specialista almeno in una cosa, lei sapeva guidare.Guidava con pazienza e determinazione.Divorava chilometri senza mai dare l’idea di essere affaticata.Cambiava marcia con sicurezza e delicatezza, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 7 commenti

6 aprile

Ho cambiato l’acqua ai tuoi fiori che erano ancora belli. Quelli gialli perché era quasi Pasqua, due rose bianche messe bene e quelle foglioline un po’ verdi un po’ gialle. Detto cosi non sembra granché, ma invece erano belli davvero. … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti