Archivi categoria: Uncategorized

No, grazie

A settembre inoltrato il cimitero si risveglia. Parcheggio pieno, la fiorista bionda e nervosa è agitata per la gran fila di clienti. Che freddo questa mattina, dico io. Meglio per i fiori, dice lei.Io vado in quell’altro cimitero, quello di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Tempo

Oggi il mare è piatto. Solo la superficie trema per una leggera brezza che arriva da Est. La coppia a sinistra è sui settanta. Si coccolano, si abbracciano e si baciano. La signora più avanti li guarda sorridendo e allora … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Prendi questa mano

A volte ho l’impressione di saperne di più di quel che ho coscienza di sapere.Questi anni difficili, la paura, l’assenza di desiderio di condivisione delle cose più facilmente condivisibili della vita, la necessità di coltivare il ricordo scrivendolo, tutto, mi … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Fiori L’ho beccato, è lui. É un vecchio e dico vecchio perché comunque lo rispetto. Chiamarlo anziano non va bene e poi anche io non voglio essere anziana, voglio essere vecchia, mi pare più dignitoso. Cammina lentamente con le mani … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 10 commenti

Stare come un fiore reciso ad agosto

Martedì sono venuta e ho cambiato l’acqua ai fiori. Sì, ogni tanto provo quelli freschi, ma so che è un azzardo, che è sfidare questo sole che sembra si sia avvicinato un po’, tanto è caldo. L’ornitogallo che tanto ti … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

Ricordi

Ricordi. Ancora Trevisan Giovanni 1917 – 1999 era un bel signore, di quelli con la faccia distinta. Distinti anche i baffi. Ora riposa in un campo del cimitero di Marghera. È stato sepolto sottoterra. Sopra, una bella lapide di un … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Estate

Giorni di mare, di vento, di sole, di pietre, sabbia e sale.Nessuna conchiglia, anzi no, una sola, rotta.Le ginestre erano già sfiorite ma a me non interessa perché so che il prossimo anno saranno là, gialle, a scaldarsi, al sole.È … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti

Rosa rosae

Troppa trascuratezza. Sono stata troppo occupata a cadere e loro se ne sono andate. Non sono appassionata di rose. Le stimo, ecco. Forse avrei dovuto amarle con più semplicità. È rimasta un’unica piantina, piccola e fragile. In compenso il rosmarino … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Unpoporno

Il letto era gigantesco. Lenzuola bianche. Cuscini ovunque.Lei, nuda, con le gambe spalancate giaceva di traverso.La testa pendeva all’indietro, fuori dal letto offrendo il collo a quel po’ di luce che non si era persa a illuminare quello che aveva … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 6 commenti

Radiografie

Gli ospedali di Venezia sono edifici straordinari, fuori dal normale, spesso bellissimi. Succede però che appena entro io senta il senso della malattia e del dolore che esso provoca. Pare quasi di sentire i lamenti degli ammalati, l’odore del disinfettante … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 4 commenti