Archivi tag: castigo

Rifiuto organico riciclato.

Oggi è come il sapore del mattino nella bocca di mister Camel. È come il perizoma di missis Americano dopo una notte di sesso al Motel con mister Folletto. Oggi è come l’aroma di conceria di quel serpentario a Bangkok. … Continua a leggere

Pubblicato in senza regole | Contrassegnato , , | 38 commenti

Crudele.

“Scrivimi.” Ti ho chiesto. E tu lo hai fatto. Cara, forse avrei preferito parlarti, ma accolgo la tua richiesta. Credo sia chiaro ad entrambi che la primavera è una bastarda. Ci ha illusi, confusi. È facile scambiare questo sole e … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | 23 commenti

Specie di spätzle.

Franco ha una casa nei pressi di Cortina. Io a Cortina ci sto male per una serie di motivi. Cortina, montagna, Dolomiti, freddo, gente, troppa gente, capriolo con polenta, Bambi con polenta. Franco decide di trascorrere qualche giornata con la … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino | Contrassegnato | 30 commenti

Egocentrismi.

Credo che sia una forma di egocentrismo. Dopo che è capitata quella cosa mi sono sentito in dovere di ringraziare ma anche di fare una serie di azioni che mi facessero sentire bene, che mi sgravassero la coscienza. Mi sono … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino | Contrassegnato , , | 23 commenti

Solo quindici minuti.

Difficilmente potrebbero, oggi, trovare spazio le tue gambe tra le mie. Qualche anno fa, quando ancora abitavo nella casa di Viola, avresti potuto fare qualsiasi cosa di me, ora no. Mio caro, amore mio, mio amato, my sweet love, fottiti. … Continua a leggere

Pubblicato in senza regole | Contrassegnato | 53 commenti