Archivi tag: insonnia

Su commissione.

Parigi ė una città del cazzo, non l’ho mai sopportata. Ci sono stato due volte, la seconda in viaggio di nozze con mia moglie, la prima per incontrare proprio mia moglie che però a quel tempo stava con un altro. … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino, senza regole | Contrassegnato , | 22 commenti

Sintonia imperfetta.

Era una donna strana, forse stronza sarebbe l’aggettivo corretto. L’ho conosciuta un paio d’anni prima di sposarmi. Io stavo con quella che sarebbe diventata mia moglie. Era amica di una mia collega che la chiamava amorevolmente “la ninfomane”. Aveva una … Continua a leggere

Pubblicato in l'assassino | Contrassegnato , | 17 commenti

La scadenza si riferisce al prodotto perfettamente conservato.

“Secondo te io sono quella che vedo riflessa nello sguardo degli altri? Ho scelto con cura chi tenermi davanti: mentitori o egocentrici ragazzini. In entrambi i casi il successo è garantito, totale assenza di verità. Io appartengo al gruppo dei … Continua a leggere

Pubblicato in corpi, insonnia, l'assassino | Contrassegnato , , , | 19 commenti

Sotto i piedi tuoi, veli di vento e foglie stenderei.

È passato tanto tempo. Che cosa volete che guarisca il tempo? A me non ha mai guarito nulla, mi ha solo solcato la faccia e irruvidito la voce. L’ho amata di un amore infantile, profumato e dolce. L’ho desiderata più … Continua a leggere

Pubblicato in insonnia, l'assassino, smalto alle unghie | Contrassegnato , | 58 commenti

Parentesi, isole, condizione di esistenza.

Mi hai nutrita di mani e parole. L’hai fatto a puntino come fossi il cuoco del re. Sono stata commensale e cibo. Mi hai fatto navigare sulla tua pelle deliziosa senza darmela veramente mai. L’hai fatto a dovere come fossi … Continua a leggere

Pubblicato in smalto alle unghie | Contrassegnato | 17 commenti

Una China, grazie.

Scrivo senza rileggere, con la spavalderia che non ho mai avuto. Sono solo e triste e sento che il mio stomaco non ne può più. Credo che butterò tutto alle ortiche ma non ce ne sono ai lati delle strade … Continua a leggere

Pubblicato in senza regole, spritz | Contrassegnato , | 14 commenti

Fandango.

Vorrei tenere un capo del fazzoletto. Tu dovresti tenerlo dall’altra parte e ballare con me tutta la notte. Noi non ci teniamo per mano, è un ballo più difficile il nostro ma io lo preferisco. Possiamo legare il fazzoletto al … Continua a leggere

Pubblicato in love love love, smalto alle unghie | Contrassegnato , | 15 commenti

Pensavo alla bellezza.

È bellezza la nostra? Noi siamo invisibili, non esistiamo. Se esistessimo veramente potremmo essere visti e quel che si vedrebbe non sarebbe certamente bellezza. Ma io e te siamo bellissimi nelle mani che sfiorano e stringono invisibili corpi lunghi e … Continua a leggere

Pubblicato in insonnia, love love love, smalto alle unghie, Uncategorized | Contrassegnato | 37 commenti

Risvegli.

Credo di sapere che alla fine non resteranno che piccole connessioni, suoni disarticolati, materiale inerte tra noi. Sarà per colpa di quel sogno così molesto da continuare a ripresentarsi ogni volta che sto per riaddormentarmi. O forse è per colpa … Continua a leggere

Pubblicato in insonnia | Contrassegnato | 25 commenti