Tisana galattogena.

Non era sempre stata cicciona, almeno fuori. Dentro sì.

Era stata una bambina magra per poi diventare un’adolescente grassa, una giovane donna magra e ora una donna grassa.

Era nata sottopeso ma aveva recuperato pienamente in pochissimo tempo, spinta da una frenesia all’allattamento della madre che orgogliosa mostrava ad amici e parenti la sua “bellissima bambolotta” che cresceva grazie solo ed esclusivamente al suo latte. Era talmente immersa nella parte che si sentiva l’unica fonte di nutrimento non solo per la figlia, ma per il mondo intero. Provava una tale gioia a vedere l’effetto del suo latte sulla figlia che per sei mesi dedicò ogni minuto della giornata e ogni pensiero all’allattamento e al modo più efficace per garantire una produzione adeguata.

Al compimento del sesto mese le passò. Anzi, trasformò quella maniacale attenzione alla crescita della figlia in una altrettanto maniacale attenzione verso il lavoro, gli amici, il proprio corpo e tutto quello che aveva dovuto trascurare per tanto tempo.

La cicciona era stata un’adolescente tranquilla.

I suoi genitori non avevano dovuto faticare con lei. Era stata una figlia desiderabile: sufficientemente studiosa, sufficientemente sportiva, sufficientemente bella.

I genitori si interrogano spesso sulla bellezza delle loro figlie.

Una volta la madre la guardò con attenzione e uscì con:

– Giulio, guarda come si è fatta bella nostra figlia!

Lei si voltò, fermando la mano sulla maniglia di casa, borsa in spalla, per sentire la risposta.

– Bella? Dai, sì.

La potenza delle madri è infinita, ma la catastrofe che può generare un padre è devastante. E’ il padre a classificare. Mai più nessuno, uomo o donna potrà cancellare quell’immagine di noi stessi cui il padre ha dato nome.

Completò il movimento della mano sulla maniglia, aprì la porta e uscì.

 

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

14 risposte a Tisana galattogena.

  1. rodixidor ha detto:

    Bella. Dai, sicuramente sì 🙂

  2. itacchiaspillo ha detto:

    Ricordo mio padre che mi diceva che non ero brutta, ma che quelle belle erano fatte in maniera differente.
    Lui scherzava, ovvio, ma io invece ci ho convissuto tutta l’adolescenza con questa cosa.

  3. annikalorenzi ha detto:

    verissimo…è il padre che cerchiamo di compiacere per tutta la vita

  4. newwhitebear ha detto:

    ma dai. Cero che è bella. Sarà cicciona – ma non ci credo – ma sicuramente bella.
    Madre da fucilare? Direi il minimo

  5. menteminima ha detto:

    Già, poveretta. Ma mica nasciamo imparate noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...