Egocentrismi.

Credo che sia una forma di egocentrismo.
Dopo che è capitata quella cosa mi sono sentito in dovere di ringraziare ma anche di fare una serie di azioni che mi facessero sentire bene, che mi sgravassero la coscienza. Mi sono sentito in dovere di fare cose che normalmente non avrei mai fatto quali correre o essere gentile con le persone, oppure scrivere tutti i giorni una cosa carina a tutte le donne che conosco. In un certo senso mi attribuivo il potere di far andare le cose nella giusta direzione semplicemente ripetendo ogni giorno, escludendo il sabato e la domenica, alcune azioni.
Non ero nuovo a simili forme psicopatologiche. Da bambino, perché mamma non si ammalasse mai, mi ero dato il compito di scrivere almeno dieci minuti con la mano sinistra, darle ventisette baci sulle guance e ripetere la tabellina del tre fino al trecento ogni giorno.
Sono sempre stato così ma in quel periodo mi rendo conto di aver esagerato.
Avevo cominciato a correre perché io odio correre, ma non mi sono certo fermato alla corsetta la sera o a quelle garette domenicali tra uomini affetti da pancia gonfia e donne culone. Io correvo come un professionista, seguivo con rigore tabelle di allenamento, partecipavo a tutte le maratone disponibili comprese quelle all’estero. Se un giorno non riuscivo a correre stavo malissimo e temevo che in ogni istante sarebbe giunta la catastrofe, la giusta punizione.
Peggio andava con i messaggi carini alle donne. Avevo deciso di inviare ogni giorno, al mattino, appena sveglio, un messaggio simpatico e affettuoso a ogni donna presente nella rubrica del mio telefonino. Ho sempre avuto molte amiche e quindi questa operazione portava via parecchio tempo. Mi ero dato la consegna di non spedire due volte lo stesso messaggio e di essere sempre piacevole e sorridente. Loro gradivano moltissimo, qualcuna mal sopportava la mia assenza nel sabato e nella domenica. Molte rispondevano compiaciute e cercavano di avviare una conversazione che però io non riuscivo e non volevo tenere. L’errore fu cominciare con i messaggi della buonanotte e peggio ancora fu quando decisi di incontrare alcune di queste donne.
Le donne, per definizione, non sanno rispettare un’etichetta per più di dieci minuti, non capiscono che un “Ci vediamo presto” non significa domani e, peggio ancora, pensano che un “Buongiorno tesoro” significhi “Ti amo, non posso vivere senza te.”
Ad un certo punto non ce l’ho più fatta. Lo so, è colpa mia se la fine del mondo è imminente.


Dovessi rinascere e fossi femmina vorrei essere bella come lei.

Annunci

Informazioni su menteminima

Metto i baffi così non mi riconosco.
Questa voce è stata pubblicata in l'assassino e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

23 risposte a Egocentrismi.

  1. rodixidor ha detto:

    Bello. A presto …

  2. ludmillarte ha detto:

    “buongiorno tesoro”. bello e bella

  3. Daniele Aiolfi ha detto:

    brava, simpatico racconto

  4. Niko ha detto:

    Molto bello, scorrevole da leggere, con gli aspetti maniacal-scaramantici che ravviso in qualche persona di mia conoscenza nella vita reale 🙂
    Buon weekend cara Minima, un abbraccione 🙂

  5. tramedipensieri ha detto:

    Egocentrismo, si pare anche a me sia così….
    Simpatico, ironico: bel post!

    buon fine settimana
    .marta

  6. I'm unidentified ha detto:

    Giusto provare ad essere migliore per autocompiacersi… Ma oltre all’apparenza? Bel post.

  7. itacchiaspillo ha detto:

    Ahahahah queste donne che credono di leggere tra le righe! 😀

  8. rO ha detto:

    È un bel racconto, scritto bene.
    Mi hai ricordato un tipo che per due anni, pur non essendoci alcuna relazione sentimentale tra noi, mi ha augurato il buongiorno su Fb, tutti i giorni. Alla fine non ce l’ho fatta più. Mi sentivo sempre in dovere di rispondere a tanta gentilezza. Così ho deciso di smettere di rispondere. Lui ha capito e ha fatto altrettanto.

  9. massimolegnani ha detto:

    questo egocentrismo alla panna, questa convinzione di riuscire con le proprie (buone) azioni a spostare di un milionesimo di grado l’inclinazione della terra, e questa superbia di credere che la fine del mondo dipenderà dalla mancata osservanza di questo mondo, bè tutto questo lo trovo assolutamente reale.
    ml

  10. rodixidor ha detto:

    Paolo,
    mi sei simpatico e voglio insegnarti una cosa anche se non bisognerebbe mai svelare i propri segreti, ma poiché sei un uomo attento che sa applicarsi voglio darti un consiglio. Prova un giorno a mandare lo stesso messaggio a tutte le amiche nella tua rubrica. Ti si aprirà un mondo perché scoprirai il significato del tuo messaggio solo dalle loro risposte, tutte diverse come diverso scoprirai il significato del tuo messaggio. Scoprirai anche che non è vero che ognuna voleva sentirsi dire una cosa diversa, volevano solo sentirsi dire, cosa te lo diranno loro.

  11. menteminima ha detto:

    Se cambio le regole la mia preghiera non vale e sarà la catastrofe.
    Ti dirò, caro amico, io , le donne, un po’ le odio.

    • rodixidor ha detto:

      Scusami allora caro amico, non avevo capito che la tua situazione fosse così degenerata, sull’odio verso le donne non ho competenze. Sarei per consigliarti di mandare al diavolo preghiere e sacrifici che non servono a nulla, ma con una mamma di mezzo so che non avrei alcuna possibilità di convincerti. Buona fortuna.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...